Rassegna domenicale "Estate a Pettinengo"

Domenica 11 Settembre 2022, 18:00 - 21:00
Visite : 162

Biella estate a pettinengo

Sono quindici gli appuntamenti che animeranno l’Estate a Pettinengo 2022. Eventi organizzati nell’ambito dell’apertura estiva dei tre musei presenti nel “balcone del Biellese”. Accanto al “Museo delle Migrazioni”, operano a Pettinengo il “Museo degli acquasantini” (MUSA) e il “Museo dell’infanzia”.

Ad inaugurare la stagione, domenica 3 luglio, alle ore 16:00, l’esposizione di Costumi del Basso Sulcis di Bernardetta Peddis, seguita da “su cumbidu”, rinfresco con dolci sardi e “Cannonau spumante” della Cantina di Oliena (Nuoro).

Quindici eventi all’insegna del gusto e della condivisione per trascorrere pomeriggi sereni nel cortile del Museo delle Migrazioni; vedere dall’alto del “Balcone del Biellese” il bel panorama che si apre davanti agli occhi in ritrovata amicizia dopo tante restrizioni.

Quindici eventi organizzati dal Circolo Culturale Sardo di Biella, patrocinati dal Comune di Pettinengo, con la collaborazione delle Associazioni locali.

Quindici domeniche estive, da luglio ad ottobre, per assistere e partecipare a presentazione di libri, proiezione di filmati, conferenze, conversazioni su “cibo e vino dell’altro”; incontri sempre accompagnati da “su cumbidu”, degustazioni e assaggi di prodotti forestieri; quelli locali sono messi a disposizione da “Gabba salumi” di Candelo e “Brusa, prodotti da forno”, di Biella.

I vini, presentati in cinque diversi incontri col sommelier Ennio Pilloni, provengono dalle cantine sarde “Li Seddi”, di Badesi (Sassari); dalla “Cantina del Mandrolisai”, di Sorgono (Nuoro); dalla “Cantina Vitivinicola Fradiles”, di Atzara (Nuoro); dalle “Cantine Silvio Carta”, di Zeddiani (Oristano).

Vini sardi a fare da contrappunto a quelli messi a disposizione dalla “Cantina Produttori di Caluso”, (Torino); dalla “Enoteca La Botte”, di Biella; dalla “Cantina Luca di Tommaso”, di Fabbri di Montefalco, (Perugia); dalle “Cantine Aldegheri”, di Sant’Ambrogio di Valpolicella (Verona).

Un’estate all’insegna del gusto, con possibilità di degustazione anche di ricette locali come il “mactabe”, piatto a base di latte, castagne e riso, specialità di Pettinengo. Nell’edizione proposta da “Su Nuraghe”, il “mactabe” verrà fatto sposare con vino “Cagnolari” delle Cantine di Silvio Carta di Zeddiani (Oristano) e con i grissini di meliga prodotti da Brusa, panettiere e pasticcere di Biella.

Ai partecipanti agli incontri di “avvicinamento al vino” con il sommelier Ennio Pilloni verrà rilasciato attestato di partecipazione con in omaggio sacca e calice di degustazione.

Luogo Museo delle Migrazioni, Cammini e Storie di Popoli - via Fiume 12, Pettinengo
Contatto 3487497100