Incontro su “I monumenti della civiltà nuragica patrimonio culturale dell’umanità” su piattaforma Zoom

Sabato 21 Novembre 2020, 10:00 - 12:00
Visite : 99

2020civilta nuragica

SABATO 21 NOVEMBRE 2020, ORE 10,00 IN ITALIA - ORE 16,00 IN CINA - ORE 17,00 IN GIAPPONE 
l’ A.C.S.I.T. - Associazione Culturale Sardi in Toscana, insieme agli altri Circoli della Toscana, in collegamento tramite Zoom con il Giappone, la Cina, l’Australia, la Francia, il Belgio e l’Inghilterra, propone un Seminario organizzato nel quadro dell'iniziativa "Distanti ma uniti-Casa Sardegna online": 
I MONUMENTI DELLA CIVILTÀ NURAGICA PATRIMONIO CULTURALE DELL’UMANITÀ: Paesaggio-Storia-Cultura-Sviluppo sostenibile 

I Relatori:  
Giovanni Ugas, Docente di Preistoria e Protostoria, Università di Cagliari  
Archeologo di esperienza internazionale, è tra gli studiosi che hanno indagato con più incisività sulle vicende mediterranee del secondo e del primo millennio a. C., mettendo in luce la struttura politico-sociale della civiltà nuragica e le interconnessioni con le coeve civiltà del Mediterraneo. I suoi scavi hanno consentitonuove acquisizioni sulla nascita e sull'evoluzione dei nuraghi. Con il suo maestro Giovanni Lilliu, ha partecipato all'analisi della società "aristocratica" protosarda che produsse la statuaria di Monte Prama. Tra gli altri, autore de "L'Alba dei nuraghi" (2007) e "Shardana e Sardegna”(2016).

Laura Muscas, Ingegnere e Ricercatrice CRS4 
Ingegnere strutturista, ha un dottorato in ingegneria geologico-ambientale e lavora come ricercatrice presso il Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori della Sardegna (CRS4) dal 1992. Qui è responsabile del Programma Geographic information system (GIS) per il Settore Tecnologie Digitali per l’Aerospazio. 
Le sue attività di ricerca sono focalizzate sulla progettazione e sviluppo di applicazioni GIS in ambito industriale, ambientale, sanitario, turistico e culturale; in quest'ultimo settore, ha collaborato alla creazione del Geoportale Nurnet.

Antonello Gregorini, Presidente Onorario e Co-fondatore Nurnet - La rete dei Nuraghi 
Impegnato da oltre vent'anni in iniziative di partecipazione civica "dal basso", nel 2013 ha dato vita a Nurnet - La rete dei Nuraghi. 
La Fondazione è volta a divulgare la Storia prenuragica e nuragica della Sardegna, evidenziandone l'unicità nel mondo e facilitando gli effetti benefici collaterali di filiera. 
La Mediateca ed il Geoportale fanno di Nurnet un attore-chiave dell'archeologia nuragica attuale, ed hanno costituito degli strumenti indispensabili alla redazione dell'Istanza per il riconoscimento dei monumenti nuragici come Patrimonio dell'Umanità. 

La conferenza si svolgerà sulla piattaforma Zoom (iscrizione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Di seguito le credenziali per accedere via Zoom:

Link: https://us02web.zoom.us/j/85708203808?pwd=MUFWb1FxY1lra2dNT2FTUTl3Y3ZqQT09 
Meeting ID: 857 0820 3808
Passcode: 668775

L'evento sarà diffuso anche via Facebook Live sulla Pagina dell'Associazione Sardos inParis a Parig e di quella di Nurnet.

Evento organizzato dall’Associazione Sardos inParis a Parigi, con il patrocinio della Regione Sardegna-Assessorato del Lavoro, della F.A.S.I. (Federazione della Associazioni Sarde in Italia)   in collaborazione con l’Associazione dei sardi in Cina Amistade, l’Associazione Isola Sardegna-Giappone, le associazioni dei sardi a Firenze, Siena, Pisa, Prato, Livorno, Portoferraio

Luogo Piattaforma Zoom
Contatto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.