Incontro / dibattito su “Ambiente e futuro in Sardegna... Come conciliarli?”

Sabato 07 Marzo 2020, 15:00 - 18:00
Visite : 59

A Nichelino (TO), sabato 7 marzo 2020, ore 15.00, presso la Sede del Circolo - Via San Matteo 11, il Circolo Culturale "Gennargentu" di Nichelino organizza:
incontro / dibattito su “Ambiente e futuro in Sardegna... Come conciliarli?” 
PROGRAMMA 
Ore 15.00 - Apertura dei lavori 
Salvatore Fois. Presidente Circolo Gennargentu - Associazione di Promozione Sociale Culturale e Ricreativa di Nichelino 
Giampietro Tolardo, Sindaco della Città di Nichelino 
Filippo D'Aveni, Vice Sindaco della Città di Nichelino 
Michele Pansini, Assessore alla Cultura del Comune di Nichelino 
Giorgia Ruggiero, Assessora Grandi Eventi del Comune di Nichelino 
Ore 16.00 - Relazione 
Claudia Zuncheddu, Studiosa, da sempre impegnata nei movimenti pacifisti e ambientali, attiva politicamente nella difesa delle tematiche ambientali. Costante il suo impegno di denuncia delle servitù militari in Sardegna. 

Intermezzo con orchestra e brani musicali di folklore sardo 
Al termine dei lavori verrà offerto un rinfresco a base di specialità sarde.

Claudia Zuncheddu
Si laurea in Medicina e Chirurgia a Milano, specializzandosi in Malattie Tropicali nella stessa Università. Svolge l’attività di Medico di base e specialista a Cagliari. 
Opera nei quartieri di Castello e Sant’Elia, occupandosi, oltre che dei residenti, anche di cittadini immigrati extracomunitari. E’ medico ISDE (Medici per l’Ambiente - International Society of Doctors for the Environment) che promuove in tutto il pianeta la cultura della salute dei cittadini legata alla salute dell’ambiente in cui vivono e operano. 
Le è stato conferito il Premio Eleonora d’Arborea come Sarda più rappresentativa a livello nazionale e internazionale per il biennio 2004 e 2005. 
Costante l’impegno di denuncia delle servitù militari in Sardegna, l’inquinamento da esse prodotto e le sue ricadute sull’ambiente, sulle sue economie e sulla salute delle popolazioni civili e militari. Ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica sarda la necessità di una seria e fattiva politica di bonifica tendente a eliminare tutti i tipi di inquinamento che hanno reso la Sardegna la regione più inquinata d’Italia e il popolo sardo quello più esposto a gravi patologie da esso derivate. 
Oggi il suo impegno da ambientalista la vede in prima fila e a fianco di numerosi comitati territoriali che si mobilitano per la difesa del nostro patrimonio naturale dall’attacco costante della speculazione energetica, del cemento, dei rifiuti, delle discariche. 
La sua attività è stata spesso di supporto a documentari e inchieste giornalistiche.

Luogo Nichelino (TO), sede sociale - Via San Matteo 11
Contatto Tel. 011/6274704; Fax 011/6281842; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.