Proiezione del documentario “Il grano e la volpe” - Associazione Culturale Sarda "Grazia Deledda" di Pisa

Giovedì 11 Aprile 2019, 20:30 - 22:30
Visite : 111

A Pisa, l’Associazione Culturale Sarda Grazia Deledda APS di Pisa e il Cinema Arsenale (Vicolo Scaramucci 2), in collaborazione con le Associazioni Familiari Vittime del Moby Prince 10 Aprile e 140 Nessun Colpevole, con il Patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna e della F.A.S.I., giovedì 11 aprile 2019, alle ore 20.30, presentano il documentario “Il grano e la volpe” del 2015, di Vincenzo Guerrizio e Raffaele Manco. 
La sera del 2 marzo 1994 un elicottero della Guardia di Finanza, Volpe 132, partito dalla base di Cagliari Elmas svanisce nel nulla durante una missione di pattugliamento lungo la costa sudorientale della Sardegna. A bordo un veterano del volo, il maresciallo Gianfranco Deriu e un giovane sottufficiale, Fabrizio Sedda. Due giorni dopo l’avvio delle ricerche vengono ripescati alcuni frammenti del velivolo, poi più nulla. Manca il relitto. Mancano i corpi. A distanza di venticinque anni le indagini non hanno saputo spiegare le cause della sciagura. I familiari delle vittime non si sono arresi e sono andati a caccia di testimoni e prove. Tra i testimoni c’è anche chi ha visto l’elicottero volare in zona di pattugliamento e, all’improvviso, il bagliore e il boato poi un gran silenzio. È stato un incidente o il Volpe 132 è stato abbattuto? Ad oggi, a questa domanda non è stata data una risposta credibile. Troppe le omissioni e le incongruenze. “Il grano e la volpe” racconta una voglia di verità che i familiari attendono unitamente alla giustizia negata ormai da venticinque anni. Una storia come ce ne sono state altre nel nostro Paese. “Il grano e la volpe” è il resoconto di un’inchiesta che non vuole smettere di cercare. Un contributo importante per la ricerca della verità, quella verità che i familiari hanno il diritto di conoscere. (Giovanni Deias, presidente)

Luogo Pisa, presso Cinema Arsenale, Vicolo Scaramucci 2
Contatto Tel. 050/8753713; 366/8213617; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.gdeledda.it