Commemorazione del dottor Andrea Lòriga (Codrongianos, Sassari, 1904 - Binasco 1945), martire antifascista - Circolo Culturale Sardo “Logudoro” di Pavia

Sabato 26 Gennaio 2019, 16:00 - 18:00
Visite : 195

Il Circolo Culturale Sardo “Logudoro” di Pavia propone alla cittadinanza: 
sabato 26 gennaio 2019, alle ore 16.00, nel Salone del Circolo (Via Santo Spirito 4/a): 
commemorazione del dottor Andrea Lòriga, martire antifascista, iniziativa collegata alla celebrazione della GIORNATA DELLA MEMORIA, 
Dopo l'introduzione della presidente del "Logudoro", Paola Pisano, i relatori saranno gli studiosi Alberto M. Cuomo, autore del volume “Binasco 1945: dal Miserere all’Alleluia” (Binasco, 2012), e Vito Sperti, presidente del Centro Culturale “la Tenda”. 
A Binasco (cittadina in provincia di Milano vicina a Pavia), dietro il monumento ai caduti, è stato eretto un cippo con il suo nome: dottor Andrea Lòriga. Pochi conoscono la sua storia, soprattutto nel paese dove era nato nel 1904, e cioè Codrongianos (vicino a Sassari). "Emigrato in continente" dopo la laurea in medicina, dal 1938 fu medico condotto di Binasco dove si prodigò "per stroncare l'epidemia di tifo che imperversò in paese nel 1942". Profondamente religioso e sinceramente antifascista, membro del CLN locale, salvò, aiutandola a fuggire in Svizzera, la famiglia dell'avvocato ebreo Augusto Weiller. Perseguitato, sottoposto a continue purghe con l'olio di ricino, sospeso senza stipendio, torturato, morì nel 1945 di sfinimento per "percosse e flagellazioni", a quaranta anni, lasciando la moglie con due figlioletti, sui quali, per tutta la vita, ha pesato il dolore dell'assenza del marito e del padre.

Luogo Pavia, c/o sede sociale, Via Santo Spirito 4/a
Contatto Tel. 0382/470209; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.