È stato per molti anni presidente del Circolo sardo “Il Nuraghe” di Savona, poi coordinatore dei Circoli del Nord-Ovest, componente del Comitato Esecutivo della FASI, infine revisore.
Ma, ripeto, era prima di tutto, un amico carissimo di tutti noi.
Ci mancano molto la sua presenza e la sua competenza.
Ogni volta che serviva mi ha sostenuto personalmente, e ha sostenuto la FASI, con i suoi consigli disinteressati su questioni fiscali, giuridiche, normative.
Luciano non esauriva nella FASI il suo impegno solidaristico e di volontariato: infatti, metteva anche al nostro servizio la sua esperienza, prima di “vecchio” militante socialista, poi di amministratore pubblico, di grande professionista, di dirigente di organizzazioni di mutuo soccorso e di imprese sociali del terzo settore.
Cari Mimma, Lorenzo e Ludovico, lo ricordiamo con voi, vi siamo vicini, stateci vicini.
Ciao Luciano, resti sempre nei nostri cuori.

Serafina Mascia

e il Comitato Esecutivo della FASI